Lucio dalla liberi


Siamo matti?
Vivere la nostra vita attraverso una lente
Intrappolato nel nostro recinto bianco
come ornamenti
Così confortevole, viviamo in una bolla, una bolla
Così confortevole, non possiamo vedere il problema, il problema
Non siete soli
Lassù nell'utopia
Dove niente sarà mai abbastanza?
Felicemente insensibile
Così confortevole, viviamo in una bolla, una bolla
Così confortevole, non possiamo vedere il problema, il problema

Special Categories: Audio Book, computer-generated   Audio Book, human-read   Compilations   Data   Music, recorded   Music, Sheet   Other recordings   Pictures, moving   Pictures, still  

Abba, Giuseppe Cesare, 1838-1910. Le rive della Bormida nel 1794 ( Italian ) (as Author) Agliardi, Luigi, 1876-1952. Compendio di psicologia ( Italian ) (as Translator)

Oh Grande reatore di esseri,
concedici un’altra ora
per performare la nostra arte
e perfezionare le nostre esistenze.
Necessitiamo di grandi, dorati accoppiamenti,
quando ai veri re assassini
è permesso di  vagare liberi,
mille maghi compaiono sulla terra.

Tu vorresti andare via con lui
e seguirlo ad occhi chiusi
pensi che forse gli crederai
poiché il suo pensiero ha toccato
il tuo corpo perfetto.

Ebbene, alzati, sulla pista da ballo, muoviti, è sabato notte
Mi sono innamorato con la scintilla al chiaro di luna
Riflessa nei tuoi bellissimi occhi
Credo che il destino stia facendo la cosa giusta
E balla come fanno nel Mediterraneo
sì, gira intorno a me ancora e ancora, e
Sei come qualcosa che Dio mi ha mandato
Voglio solo te, baby, Solamente


Lucio Dalla LiberiLucio Dalla LiberiLucio Dalla LiberiLucio Dalla Liberi

fbtov.emultimedia.info